E' ormai conosciuto che l'adolescenza è un momento di profondi cambiamenti siano essi psicologici, sociali che fisici. Non sempre l'adolescente si ritrova ad avere le coordinate per affrontare questi cambiamenti e un modo per manifestare la sua difficoltà è lo sviluppo di un disagio psicologico.

Le difficoltà scolastiche, le difficoltà nella famiglia o nelle relazioni sociali sia con i coetanei che con gli adulti e le istituzioni a volte si manifestano in maniera così incisiva da mettere in discussione lo scenario della crescita.

Le forme più frequenti attraverso le quale l’adolescente manifesta le sue difficoltà sono la dispersione scolastica o l’investimento esclusivo nello studio, disturbi del comportamento alimentare e l’uso di sostanze, si presenta con DAP (disturbo da attacchi di panico), depressione e con difficoltà a mantenere dei confini e dei ruoli ben precisi in casa, tra i coetanei e la società. Non per ultimo le delusioni affettive possono essere affrontate con profonde crisi emozionali.

E' pertanto necessario intervenire con un sostegno psicologico per promuovere nell'adolescente la "ricostruzione" o ricerca delle risorse per affrontare i cambiamenti.

 


Principali sintomi in adolescenza

Disturbo da attacco di panico - Ansia e fobie - Depressione - Dispersione scolastica - Ritiro sociale - Abuso di alcool - Abuso/dipendenza da sostanze - Anoressia, bulimia e obesita' - Difficolta di identita' sessuale - Dipendenza da sport - Dipendenza da internet e cyberbullismo- Forme autolesionistiche (Tagli, ricerca di situazioni pericolose) - Somatizzazioni (Mal di testa, mal di pancia) - Disturbi dell'immagine corporea - Alterazione della condotta (Eccessiva rabbia, provocazione, opposizione) - Psicosi -